Sorgente Sgr | Sant'Alessio

A | A | A


FONDO SANT'ALESSIO

Il Fondo Sant’Alessio ha avviato la propria operatività nel maggio 2017 con un patrimonio iniziale sottoscritto dal Centro Regionale S. Alessio – Margherita di Savoia per i ciechi, pari a 80.100.000 euro suddiviso in 1.602 quote dal valore unitario di 50.000 euro. Il Comparto ha una durata di 25 anni e prevede la possibilità di raccogliere ulteriori sottoscrizioni.

Del patrimonio del Fondo fanno parte 49 immobili, soprattutto residenziali, con un valore di circa 234 milioni di euro. Vi appartiene il civico di via Margutta 51, dove fu girato il film “Vacanze Romane”; il Casale di San Pio V in via Gregorio VII e tutti i beni ricevuti in donazione dall’Istituto per i Ciechi, a partire dalla fine dell’Ottocento.

Il Fondo è stato istituito in seguito a una gara indetta nel 2016 aggiudicata poi il 19 ottobre da Sorgente Sgr. Il primo conferimento ha riguardato undici immobili ed è avvenuto a maggio del 2017, soprattutto residenze in gran parte affittate a persone con disabilità visive, che si trovano in zone semicentrali della Capitale. Il secondo conferimento ha riguardato altri 30 immobili e tre terreni ed è avvenuto a dicembre 2017 e a luglio 2018 è stata completata l’operazione con gli ultimi 5 immobili sempre da parte del Centro Regionale S. Alessio – Margherita di Savoia per i ciechi.

La decisione di affidarsi a un operatore qualificato per il Centro Regionale Sant’Alessio è parte della strategia di valorizzazione del patrimonio immobiliare, mirata ad assicurare una migliore redditività ma anche di perseguire al meglio le finalità istituzionali del Centro, che sono quelle di aumentare i servizi da destinare alle persone con disabilità visiva. L’obiettivo del Fondo è quello di dismettere le unità non più strategiche per poter trarre risorse da destinare alla riqualificazione degli immobili destinati agli assistiti. Per questi edifici, gli interventi riguarderanno la rimozione delle barriere architettoniche per garantire l’autonomia degli inquilini e la riprogettazione delle parti comuni mediante l’inserimento di percorsi tattili. Il Fondo rende il patrimonio di cui è dotato l’IPAB uno strumento dinamico, utile a realizzare una riduzione delle spese necessarie alla sua manutenzione e, al contempo, una sua maggiore redditività funzionale al perseguimento degli obiettivo di contenimento della spesa. Un patrimonio dotato di notevoli potenzialità, sia per la sua entità (circa 600 unità) che per la sua qualità, per la presenza di numerosi immobili di pregio.

SORGENTE SGR

Sede legale: Via del Tritone n, 132 – 00187 ROMA – Tel. (+39) 06.5833.2919/Fax. (+39) 06.9029.2693
Sito internet: www.sorgentegroup.com  - indirizzo e-mail: segreteria@sorgentesgr.it
R.E.A. 935010 – Codice Fiscale/Partita IVA e Reg. Imprese di Roma 05868181008 – Albo SGR n° 30 – Sezione Gestori di FIA
Capitale sociale deliberato, sottoscritto e versato: Euro 4.500.000
Società soggetta all'attività di direzione e coordinamento di Sorgente Group S.p.A.

© SORGENTE GROUP